DPReview stronca l’AF della Nikon Z7

In questo articolo  pubblicato oggi 24/10/18, DPReview ha letteralmente stroncato l’AF della Nikon Z7. Questo giudizio, così insolitamente tranchant, è giustificato?

Se leggete la mia prova della Z7, vedrete che sostanzialmente i risultati di DPReview sono allineati con i miei. I problemi principali sono:

  1. La macchina ha un ottimo AF-S ma il suo AF-C è praticamente inutilizzabile.Devo dire, anzi ripetere, che la Z7 NON è una macchina di azione. E’ una macchina per scatti calmi, meditati e moolto lenti! Io aggiungo che Il problema non è solo l’AF-C molto deficitario, ma anche la raffica che ha una velocità di soli 5.5 fps (con AF e Esposizione automatica) e un buffer minuscolo che si riempie dopo soli 13 scatti RAW (contro gli 83!!!  della SONY A7RIII per dare un riferimento)
  2. Il rilevamento del volto (face detection) è incerto, lento e poco affidabile. Io aggiungo che ha una strana propensione per scambiare le orecchie delle persone con le loro facce!
  3. Tutto l’AF soffre le scene buie e sostanzialmente si ferma 2 EV sotto alle SONY e alla ML Canon
  4. Il Menu dell’AF è poco flessibile e le impostazioni sono farraginose e incomplete.

Tuttavia, secondo me, la Z7 per tutto il resto è una macchina bella, che si usa con felicità e che può dare molta soddisfazione ai suoi proprietari.

Naturalmente il suo prezzo attuale di 3950€ è veramente sbagliato. Dovrebbe essere, secondo me, di circa 500€ sotto a quello della SONY A7RIII, quindi intorno ai 2500€. Così sarebbe nel giusto rapporto non solo con la  superiore SONY A7RIII (mi spiace ma è così), ma anche con la Nikon D850.

Come vanno le vendite della Z7? ho parlato con 3 rivenditori “grossi” e la risposta è che si vende, ma poco per ora. Però, tutto sommato, in linea con le previsioni. Bisognerà aspettare la fine dell’anno (2018) per trarre le prime conclusioni.